Passaggio di proprietà moto

Che cos'è il Passaggio di proprietà moto

Il Passaggio di proprietà è un atto ufficiale che è necessario in caso di acquisto di un veicolo usato. La pratica deve essere gestita da un ente ufficiale, come l'ACI o la Motorizzazione, con costi e modalità diverse tra moto e motorini.

Passaggio di proprietà moto
  • 1Completa il trasferimento della proprietà per moto o motorini
  • 2Richiedi il Passaggio di proprietà quando acquisti una moto usata
  • 3Rivolgiti all'ACI o alla Motorizzazione per la gestione della pratica

Come fare il passaggio di proprietà di un motociclo

Quando acquisti una moto o un motorino usato, è obbligatorio richiedere il Passaggio di proprietà per certificare il cambio di possesso del veicolo: questo documento è legato alla proprietà del veicolo e non allo stato dell'assicurazione moto, che dovrà comunque risultare attiva per circolare.

Se la moto viene acquistata presso concessionari o rivenditori, in genere, sono i loro uffici a occuparsi della pratica. Invece, se la vendita avviene tra privati, sta alla persona che acquista la moto occuparsi del Passaggio.

Il Passaggio di proprietà deve essere richiesto entro 60 giorni dall'atto di compravendita della moto.

A seconda dell'ufficio che si occupa del Passaggio, le modalità dell'operazione possono variare. In genere, una persona incaricata dell'atto si occupa di:

  • Verificare lo stato giuridico della moto
  • Raccogliere le firme di acquirenti e venditori
  • Elaborare l'atto ufficiale

I tempi della pratica possono variare, ma le operazioni di verifica durano in media pochi minuti.

Sia la persona che acquista la moto, sia la persona che la sta vendendo, devono essere presenti al momento del Passaggio di proprietà.

Quali documenti servono per il passaggio di proprietà

Per richiedere il Passaggio di proprietà sono necessari alcuni documenti:

  • Il Certificato di proprietà del veicolo
  • La Carta di circolazione del veicolo
  • La copia del documento di identità e del codice fiscale
  • Il modulo TT2118 per la sospensione della circolazione, scaricabile dal Portale dell'automobilista

Al termine dell'operazione, viene anche fornito il nuovo Documento unico di circolazione e proprietà del veicolo: questo documento include tutte le informazioni che permettono la circolazione della moto, come dati tecnici, informazioni giuridiche e dettagli sulla proprietà.

A partire dal 2020, il Documento unico di circolazione include sia il Certificato di proprietà, sia la Carta di circolazione di qualsiasi veicolo.

Dove fare il Passaggio di proprietà moto

Se richiesto da privati, il Passaggio di proprietà può essere ottenuto presso diversi enti ufficiali:

  • Sportelli dell'ACI (Automobile club d'Italia)
  • Agenzie di pratiche auto
  • Uffici della Motorizzazione civile
  • Uffici del PRA (Pubblico registro automobilistico)
  • Uffici del Comune di residenza

Passaggio di proprietà online a distanza

Per richiedere il Passaggio di proprietà è sempre necessario recarsi di persona presso gli enti ufficiali che si occupano della pratica e non è ancora possibile completare l'operazione a distanza. Al momento, però, è possibile prenotare online appuntamenti e servizi legati alla Passaggio, oppure compilare due dei moduli necessari:

  • La richiesta del Passaggio di proprietà
  • La richiesta di aggiornamento dei dati sul Libretto di circolazione

La persona che vende la moto è tenuta a presentarsi negli uffici di competenza, mentre la persona che acquista può compilare a distanza la maggior parte delle pratiche.

Passaggio di proprietà all'ACI

Tra gli uffici dove è possibile recarsi per il Passaggio di proprietà, ci sono le sedi dell'ACI, l'Automobile club d'Italia: l'ACI funziona come un'agenzia di pratiche auto e fornisce l'assistenza necessaria per completare l'operazione, occupandosi poi di inoltrare la documentazione alla Motorizzazione civile.


Passaggio di proprietà in agenzie di pratiche auto

Oltre agli uffici dell'ACI, è possibile rivolgersi a un'agenzia specializzata in pratiche auto: fornirà lo stesso tipo di supporto e inoltrerà i documenti agli enti ufficiali al termine della pratica.

In genere, i tempi di gestione presso gli uffici ACI o le agenzie di pratiche auto sono più veloci, a fronte di costi di gestione più alti rispetto agli enti ufficiali.

Passaggio di proprietà in Comune

Per la gestione del Passaggio di proprietà, è possibile prendere appuntamento presso gli uffici dell'Anagrafe del proprio Comune di residenza: i tempi di attesa possono variare a seconda degli uffici, ma i costi di gestione sono più bassi.

L'autenticazione delle firme

Gli enti e gli uffici che si occupano della pratica si occupano anche della validazione delle firme: le firme delle parti interessate, infatti, devono essere autenticate per confermare l’atto di vendita della moto o del ciclomotore.

Quanto costa il Passaggio di proprietà moto

La richiesta del Passaggio di proprietà prevede alcuni costi fissi, per un totale di circa € 180:

  • € 32 di imposta di bollo per la trascrizione al Pubblico registro automobilistico (PRA)
  • € 16 di imposta di bollo per l'aggiornamento del Libretto di circolazione
  • € 16 di imposta di bollo per l'autenticazione della firma
  • € 10,20 di diritti del Dipartimento trasporti terrestri (DTT)
  • € 27 di emolumenti ACI

In assenza del certificato di proprietà, sarà necessario compilare e presentare un modulo apposito, il modulo NP3C, oltre a considerare altre due imposte:

  • L'imposta di bollo aggiuntiva di € 48
  • L'imposta provinciale di trascrizione, che varia in base alla residenza

L'Imposta provinciale di trascrizione, generalmente prevista solo per auto, è prevista anche per le moto con più di 30 anni.

I costi previsti sono gli stessi per qualsiasi motociclo con cilindrata superiore a 50cc e non variano in base alla potenza del veicolo. Oltre a queste spese fisse, si possono aggiungere le spese di gestione di eventuali uffici e agenzie specializzate nella gestione della pratica.

Passaggio di proprietà moto tra privati

Se il Passaggio di proprietà viene gestito da rivenditori e concessionari, i costi sono generalmente inseriti tra le spese di compravendita generale. Invece, se la compravendita avviene tra privati, i costi possono variare a seconda dell’ente che si occupa della pratica:

  • Circa € 100 presso il PRA, la Motorizzazione o il Comune
  • Circa € 200 presso l'ACI o le agenzie di pratiche auto

I costi possono variare nel caso in cui ci si rivolga a enti esterni o agenzie specializzate.

Che differenze ci sono per motociclette di diversa cilindrata

Mentre il Passaggio di proprietà auto può avvenire in modalità diverse a seconda della potenza dei veicoli, per moto e ciclomotori il Passaggio si distingue solo in due categorie:

  • Ciclomotori fino a 125cc di potenza
  • Moto e ciclomotori oltre i 125cc di potenza

In altre parole, non ci sono differenze tra moto da 600cc e moto da 125cc, per le quali è sempre necessario aggiornare il Certificato di proprietà,  mentre viene fatta distinzione per i ciclomotori da 50cc, che seguono una procedura più semplice.

Passaggio di proprietà ciclomotore

Un ciclomotore non è un veicolo registrato presso il PRA e non è necessario aggiornare  aggiornare il Certificato di proprietà del veicolo: la persona proprietaria deve dichiarare la sospensione della circolazione del veicolo, utilizzando il modulo TT2118 disponibile sul Portale dell’automobilista.

Passaggio di proprietà e targa del ciclomotore

La targa dello scooter 50 non viene trasferita insieme al veicolo, perché è personale e non può essere ceduta: 

  • Se hai già una targa di tua proprietà che non è associata ad altri motorini, puoi utilizzarla per immatricolare un ciclomotore usato appena acquistato
  • Se non hai una targa di tua proprietà, dovrai procedere all’immatricolazione del motorino e richiedere una nuova targa

Cosa succede all'assicurazione moto con il passaggio di proprietà

Durante la richiesta del Passaggio di proprietà, è anche importante accertarsi dello stato della RC Moto del veicolo acquistato.

La persona che acquista una moto usata è tenuta ad avere una copertura attiva per poter circolare dopo il Passaggio.

Se esiste già una polizza attiva sulla moto, è possibile richiedere il trasferimento dell'assicurazione e cambiare la persona a cui è intestato il contratto.

Passaggio di proprietà tra familiari conviventi

Il Passaggio di proprietà può avvenire anche tra familiari conviventi: in questo caso, è possibile utilizzare la Legge Bersani per trasferire la Classe di merito e ottenere un premio più basso.

In alternativa, è possibile interrompere o disdire l'assicurazione esistente e acquistare una nuova polizza.

Acquista online l’assicurazione moto
Calcola preventivo