Ricevuta sostitutiva del libretto di circolazione

Il documento di circolazione provvisorio

Ricevuta sostitutiva: cos'è e a cosa serve

Il documento temporaneo per identificare un veicolo

In sostituzione del Libretto di circolazione

Ogni auto, moto o furgone che circola su strada deve poter essere identificato: normalmente, la Carta di circolazione (o libretto di circolazione) comprende tutte le informazioni che riguardano il veicolo e ne attestano l'idoneità alla circolazione. Nel caso in cui il libretto non sia ancora stato rilasciato dalla Motorizzazione, è necessario utilizzare al suo posto la Ricevuta sostitutiva del libretto di circolazione.

La Ricevuta sostitutiva è un documento di circolazione temporaneo: ha una validità di 30 giorni dalla data del rilascio, oltre i quali deve essere eventualmente richiesto di nuovo.

Come ottenere una Ricevuta sostitutiva

La Ricevuta sostitutiva viene solitamente rilasciata dall'ufficio che sta effettuando il passaggio di proprietà del veicolo, come l'agenzia di pratiche auto, e viene elaborata nel rispetto dei requisiti di legge. Può anche essere inclusa all'interno del documento che attesta il passaggio di proprietà, confermandone l'idoneità a circolare su strada.


Quando è necessaria una Ricevuta sostitutiva

La Ricevuta sostitutiva è obbligatoria ogni volta che il libretto di circolazione non è disponibile in via temporanea: questo può avvenire quando i dati sul libretto sono in fase di aggiornamento da parte della motorizzazione, ad esempio in seguito a un passaggio di proprietà o a un cambio di residenza.

Qui sotto puoi trovare il facsimile di una generica Ricevuta sostitutiva del libretto di circolazione.

Ricevuta sostitutiva del libretto di circolazione
Acquista una polizza su misura per te e per il tuo veicolo
Calcola preventivo